ALLA SOSTA: CON IL PIEDE GIUSTO

0-1 a Marassi contro la Sampdoria, 4-1 a San Siro contro il Cagliari, finalmente di fronte al pubblico rossonero. Dopo l’intenso ciclo di amichevoli estive, la stagione ufficiale è iniziata con il piede giusto per i rossoneri. Sei punti nelle prime due giornate, per la seconda stagione consecutiva: nel 2020/21 la formazione di Mister Pioli aveva battuto all’esordio il Bologna a San Siro, confermandosi allo Scida di Crotone alla seconda giornata. Un inizio di campionato in questi termini, come nelle ultime due annate, si era già verificato nel biennio 2002/03-2003/04, con Carlo Ancelotti alla guida.

Grandi prove di squadra, ottime prestazioni dei singoli. Lo ha spiegato anche Mister Pioli a margine di Milan-Cagliari, ai microfoni di DAZN, sottolineando la crescita di giocatori come Sandro Tonali – che a San Siro ha trovato il suo primo gol in rossonero, così come Giroud -, Rafael Leão Rade Krunić. Con il Cagliari si è interrotta la striscia di 6 partite consecutive in Serie A con la porta inviolata, ma la difesa ha comunque dato l’ennesima conferma di stabilità e compattezza.

Sono state due prestazioni diverse, quelle contro Samp e Cagliari: la prima ha evidenziato una squadra pronta a soffrire, all’occorrenza. La seconda, con la spinta emotiva dei tifosi a San Siro, ha permesso al Milan di esprimere tutto il suo potenziale qualitativo.

Queste due settimane di pausa dal campionato permetteranno ad alcuni giocatori, per esempio Zlatan Ibrahimović, di proseguire il recupero dai rispettivi infortuni, mentre molti rossoneri partiranno con le rispettive nazionali. Da queste prime due giornate Mister Pioli cercava delle risposte, e le ha avute: il Milan c’è, è sul pezzo ed è pronto per affrontare la stagione.

COMUNICATO UFFICIALE: MESSIAS JUNIOR

maglie calcio Milan poco prezzo,nuova maglia Milan è lieto di annunciare di aver acquisito, a titolo temporaneo con opzione per l’acquisizione definitiva, le prestazioni sportive del calciatore Walter Messias Junior dal Crotone FC.

Il calciatore indosserà la maglia numero 30.

Nato a Ipatinga (Brasile) il 13 maggio 1991, Messias si trasferisce in Italia nel 2011, dove veste le maglie di Casale e Chieri, prima di fare il proprio esordio nel calcio professionistico con il Gozzano. Nell’estate 2019 passa al Crotone con cui conquista la promozione in Serie A e, in due stagioni con la squadra calabrese, totalizza 72 presenze e 15 gol.