MILAN-TORINO: I DUELLI

Un’altra notte a San Siro, un’altra partita complessa e ad alta intensità. Il nuova maglia Milan ospita il Torino di Jurić, formazione che in queste prime nove giornate di campionato ha dimostrato di potersela giocare alla pari contro ogni avversario. Si gioca la 10° giornata di Serie A, il secondo turno infrasettimanale di campionato: analizziamo, alla vigilia del match, i duelli più interessanti che ci propone il campo.

CIPRIAN TĂTĂRUŞANU vs VANJA MILINKOVIĆ-SAVIĆ
Milan-Torino è una partita che mette di fronte due portieri che, con le rispettive maglie, non sono mai partiti come «prime scelte» nel ruolo. Ciprian si è preso la titolarità della porta rossonera dopo il forfait di Maignan. Due presenze tra Hellas Verona e Bologna, 4 reti subite e 6 parate effettuate, per una percentuale del 60%. Stessa cosa per Vanja, che in questa stagione è stato promosso a primo attore dopo l’addio di Sirigu: in 9 giornate ha incassato 10 reti disimpegnandosi in 15 parate, pareggiando la percentuale di parate del rossonero, 60%.

FIKAYO TOMORI vs GLEISON BREMER
Due colonne delle rispettive retroguardie, due difensori con caratteristiche simili: veloci, abili nel gioco aereo e atleticamente dirompenti. Fikayo Tomori è, statistiche alla mano, il primo rossonero per contrasti vinti (17), palloni intercettati (17), passaggi effettuati (481) e per respinte difensive (20). Dal canto suo, Bremer spicca tra i granata per respinte difensive (26) e tiri respinti (4). Due leader tecnici il cui impatto sui rispettivi reparti è di alto livello.

SANDRO TONALI vs TOMMASO POBEGA
L’8 rossonero, alla sua seconda stagione in rossonero, taglia contro i granata il traguardo delle 50 presenze ufficiali. Nell’annata in corso, in cui si è già distinto come MVP del mese di settembreTonali è il primo rossonero per passaggi nella metà campo offensiva (212) e per cross effettuati (37). Pobega, centrocampista di proprietà Milan, sta confermando in maglia granata quanto di buono fatto con lo Spezia nella stagione scorsa. Tommaso è uno dei quattro centrocampisti nati a partire dal 1999 ad aver segnato almeno 8 gol in Serie A, insieme a Dejan Kulusevski, Hamed Traore e Nicolò Zaniolo.

OLIVIER GIROUD vs ANTONIO SANABRIA
I due arieti. Giroud contro il Verona ha confermato il suo ottimo feeling con San Siro e domani potrebbe diventare il secondo giocatore del Milan nell’era dei tre punti a vittoria a segnare in tutte le sue prime tre presenze casalinghe di Serie A. Sanabria ha sopperito all’infortunio di Belotti segnando 2 reti e servendo 1 assist nelle prime 9 giornate: il paraguayano è quinto in Serie A per tiri tentati (27) e primo granata per tiri nello specchio (11). Curiosità: gli ultimi 3 gol di Antonio Sanabria in Serie A sono tutti arrivati di testa su assist di Cristian Ansaldi, che non sarà domani della partita per un problema muscolare.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *