IL ROSSO E IL NERO TRA I COLORI DELL’ESTATE

Romeo e Cruz Beckham con la maglia del Milan, ma non solo…

Anche il rossonero tra i colori dell’estate. È stato così il giorno del raduno a Milanello: era il 9 luglio e il corteo dei tifosi milanisti raggiungeva la squadra all’ingresso del centro sportivo rossonero, con striscioni e bandiere, per i cori di incitamento e i saluti di inizio stagione. Poi c’è stata la tournée americana con le maglie del Milan indossate dai tifosi sugli spalti degli stadi USA, soprattutto quindi a Kansas City e a Foxborough contro Bayern Monaco e Benfica. Se ne sono viste meno a Cardiff, ma in quel caso il fattore-campo a favore dei tifosi del Manchester United era molto più marcato.

C’è stata poi l’invasione dei tifosi milanisti in Kosovo, con il Milan club locale e quello albanese che hanno colorato la città di Pristina lo scorso 10 agosto. C’era Paolo Maldini, c’erano Baresi e Massaro, c’era la Coppa dei Campioni. E c’erano tante decine di innamorati dei colori rossoneri davanti all’albergo del ritiro pre-partita con il Feronikeli. Poi allo stadio, pur senza il tutto esaurito, era gremito lo spicchio di Curva rossonero, ma erano anche presenti tifosi del Milan albanesi e kosovari in tribuna: indossavano maglie rossonere di tutte le annate possibili, dalla divisa 2000-01 a quella della nuova stagione 2019-20.

Hanno fatto notizia, poi, i figli di David Beckham. Rossonero dal gennaio al maggio 2008 e dal gennaio al marzo 2009 quando si fermò per l’infortunio al tendine d’Achille, il popolare Becks non ha mai omesso di dichiarare, in nessuna delle interviste sulla sua carriera, quanto il rossonero gli sia rimasto nel cuore. Se ne è avuta conferma quando la famiglia Beckham è stata fotografata a spasso per il centro storico di Firenze. La nota coppia, Victoria ex Spice Girls e lui fuoriclasse della Nazionale inglese, hanno scelto l’Italia per le loro vacanze estive.

A salire agli onori delle cronache gli scatti di papà David a spasso con i due figli Romeo e Cruz, entrambi in casacca rossonera, colori che l’ex centrocampista ha indossato anche nell’ultima partita di Maldini, Kaká e Ancelotti proprio a Firenze: 31 maggio 2009, Fiorentina-Milan 0-2. Quel pomeriggio Becks venne sostituito da Gattuso, con cui ha conservato nel tempo ottimi rapporti, a nove minuti dalla fine della gara. Sui social non sono poi certo mancate foto di tifosi rossoneri che ritraggono i loro figli in spiaggia, nel cuore di questa estate, sia con la sciarpa che con la maglia rossonera. Bravi, così si fa.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *